SCOPRI DI PIU' SULL'OSTEOPATIA


corpEAU

DOLORI ARTICOLARI

Chi, almeno una volta nella vita, non ha sofferto di dolori cervicali, lombari? O dolore alle spalle o piccole lesioni tendinee? O dolori alle caviglie - ginocchia - anche? Tante sono le manifestazioni di dolore e maggiori sono le sfumature con cui si presenta.


Tante sono le manifestazioni di dolore e maggiori sono le sfumature con cui si presenta.

La comparsa di un sintomo può essere legata a fattori locali o a distanza, a traumi pregressi, a processi infiammatori viscerali, alla postura lavorativa o ad errati movimenti durante la pratica sportiva.

Sarà compito dell’Osteopata, attraverso un’accurata anamnesi e valutazione, trovare la causa a monte per eliminare un sintomo a valle.

Il fine non è solo quello di spegnere un dolore ma aiutare il corpo a non ritornare nella condizione di squilibrio iniziale.



SportEAUombra

SPORT

Anche lo sport può essere considerato una forma di prevenzione. Oltre a immediati benefici fisici e mentali il movimento aiuta il nostro corpo a mantenersi giovane favorendo l’ossigenazione dei tessuti, l’eliminazione di tossine; migliora le prestazioni del sistema cardio-circolatorio, respiratorio, linfatico e immunitario .


Allo stesso tempo però, soprattutto negli sport agonistici, bisogna considerare l’insorgenza di sovraccarichi articolari (overuse), possibili traumi con conseguenti dolori.

L’osteopata può intervenire, anche in team con altri professionisti (fisioterapisti, preparatori sportivi e medici), al fine di prevenire lesioni e migliorare le prestazioni sportive.




GRAVIDANZAeau

GRAVIDANZA

La gravidanza per la mamma è un grande cambiamento, non solo per la sfera emozionale e psicologica ma anche per quella posturale e ormonale.


In gravidanza si verificano adattamenti a livello muscolo-scheletrico e viscerale che possono causare sintomatologie quali: dolori articolari, gonfiore degli arti inferiori per ritenzione idrica, cefalee, disturbi digestivi (reflusso, irregolarità intestinale).

Il trattamento Osteopatico può aiutare la mamma a ritrovare il suo equilibrio assicurandosi anche che tutte le strutture coinvolte nel parto (colonna lombare e sacrale, bacino, pavimento pelvico) siano mobili per facilitare la fase di travaglio e di espulsione.




infanziEAU-color2-master

INFANZIA

Anche lo sport può essere considerato una forma di prevenzione. Nei primi mesi sulla terra, al di fuori del mondo acquatico della mamma, i nuovi arrivati incontrano spesso difficoltà nel dormire e nel digerire. Molto comuni sono sintomi quali: reflusso, singhiozzo, coliche, stitichezza.


L’osteopatia interviene manualmente attraverso un trattamento su misura per aiutare il ripristino di una corretta digestione con il fine di prevenire secondarie complicanze.

Disturbi di suzione e plagiocefalia rientrano nelle competenze osteopatiche.
Anche i non neo-nati possono iniziare un percorso di prevenzione, importante in particolare durante la fase di sviluppo in associazione a lavori ortodontici/plantari ortopedici.




DIGESTIONeau

DISTURBI DIGESTIVI

Stress, scorretta alimentazione, vita sedentaria, alcool, fumo possono influenzare la nostra digestione. Le problematiche più comuni sono il reflusso gastro-esofageo e l’irregolarità intestinale.


La prima si presenta generalmente con dolore/bruciore restro-sternale e può diffondersi fino alla zona dorsale/scapolare; la seconda invece con stipsi (stitichezza) o diarrea, gonfiore addominale, crampi e meteorismo.

L’Osteopata, attraverso una valutazione viscerale, può intervenire manualmente in loco o a distanza per ripristinare una corretta peristalsi del sistema digestivo.




ciclomestrualeEAU

CICLO MESTRUALE

Il ciclo mestruale è, per la maggior parte delle donne, un appuntamento mensile o quasi. Non sempre però arriva senza far rumore, spesso si porta con sé dolori addominali, lombari, mal di testa e nausee.


Uno spossamento generale è considerato fisiologico quando però diventa invalidante è necessario un aiuto esterno.

L’osteopatia interviene valutando e trattando le restrizioni di mobilità del bacino, della colonna lombare e sacrale, del pavimento pelvico, del diaframma toracico per migliorare il sistema di drenaggio riducendo il quadro infiammatorio e l’intensità del dolore.

Anche l’assenza di ciclo (amenorrea secondaria) o irregolarità mestruali possono essere seguite dall’osteopata.




cefalea

CEFALEA

Con il termine cefalea intendiamo il sempre più diffuso mal di testa. Molteplici sono le forme in cui si presenta (emicrania, cefalea a grappolo, cefalea muscolo-tensiva) e ancora più numerosi possono essere i fattori scatenanti.


Le cause più frequenti si riconducono a: stress fisico (es. postura lavorativa scorretta) e psicologico (ansia-depressione), alimentazione, fumo, alcool, fattori ormonali (es. ciclo mestruale), insonnia.

Con l’osteopatia si può ridurre la frequenza e l’intensità degli attacchi diminuendo quindi il carattere invalidante della patologia.




temporomandibolarEAU-2

PROBLEMATICHE TEMPORO-MANDIBOLARI

Avete mai sentito parlare di Bruxismo? Con questo termine si intende uno sfregamento involontario dei denti generalmente notturno. La muscolatura masticatoria lavora in contrazione eccentrica provocando il movimento di un’arcata dentale sull’altra fino a causare: usura dei denti, dolori mandibolari/cervicali e mal di testa.


Gli stessi sintomi si ritrovano nelle persone che generalmente tengono la mandibola serrata, ovvero quando la muscolatura lavora in contrazione concentrica senza alcuno sfregamento.

Ansia, stress, disturbi del sonno o una mal occlusione possono essere la causa dell’insorgenza del bruxismo.

Il rimedio più utilizzato è il bite e in associazione a questo strumento l’Osteopata può intervenire per rimuovere eventuali disfunzioni mandibolari o cervicali prevenendo cosi sintomi secondari e un ulteriore consumo dei denti.